Acer Swift X SFX14-41G-R7YC: 14, Ryzen 5 5500U, GTX 1650

L’Acer Swift X SFX14-41G-R7YC è un notebook con schermo Full HD da 14 pollici, processore AMD Ryzen 5 5500U, scheda grafica dedicata NVidia GeForce GTX 1650, SSD da 512 gigabyte e 8 gigabyte di RAM. Prezzo ad oggi di 849 euro.

Acer Swift X SFX14-41G-R7YC
Acer Swift X SFX14-41G-R7YC

Scheda tecnica Acer Swift X SFX14-41G-R7YC (NX.AC2ET.00E)

SCHERMO: IPS LED antiriflesso 14” 16:9 FullHD 1920×1080 60Hz 300nit 100%sRGB.
CHIPSET: AMD.
CPU: AMD Ryzen 5 5500U (2.10/4.00 GHz, 6 core/12 thread, 8 MB Cache L3, 15 W).
SCHEDA GRAFICA: AMD Radeon Graphics Vega 7 + NVidia GeForce GTX 1650 4 GB GDDR6.
HARD DRIVE: SSD M.2 PCIe NVMe 512 GB.
RAM: 8 GB LPDDR4X saldati in dual channel.
DRIVE OTTICO: no.
AUDIO: 2 altoparlanti + 2 microfoni.
WEBCAM: HD 720p.
RETE: Wi-Fi 6 802.11ax + Bluetooth 5.2.
INTERFACCE: 2 x USB-A 3.2 Gen 1, 1 x USB-C 3.2 Gen 2, 1 x HDMI, 1 x ingresso microfono/uscita audio.
SLOT: no.
SISTEMA OPERATIVO: Windows 11 Home 64.
PESO: 1,50 Kg.
DIMENSIONI: 32,28 cm (Larghezza) x 21,22 cm (Profondità) x da 1,79 cm (Altezza).
ALIMENTAZIONE/BATTERIA: 90 W / 59 Wh.
GARANZIA BASE: 12 o 24 mesi.
ACCESSORI/AMBIENTE: tastiera retroilluminata e lettore di impronte digitali / nd.
PREZZI: prezzo Amazon | prezzo eBay

L’Acer Swift X SFX14-41G-R7YC, riconoscibile anche dalla sigla NX.AC2ET.00E, è uno degli ultimi notebook Acer, che adotta un processore dalle prestazioni versatili, una scheda grafica dedicata che offre buone performance, uno schermo abbastanza luminoso e dalla buona fedeltà cromatica e il sistema operativo aggiornato all’ultima versione disponibile. Tutto ciò è unito a ottime doti di portabilità per peso, dimensioni, autonomia e qualità costruttiva del case.

Lo schermo è un pannello IPS retroilluminato a LED con superficie opaca antiriflesso, diagonale da 14 pollici, formato 16:9, risoluzione Full HD da 1920×1080 pixel e frequenza di aggiornamento a 60 Hertz, di cui la casa dichiara, inoltre, una luminosità di 300 candele e una copertura dello spazio di colore sRGB del 100%.

La massima potenza di calcolo è affidata al processore AMD Ryzen 5 5500U e alla scheda video dedicata di fascia media NVidia GeForce GTX 1650. Il processore, che appartiene alla serie Ryzen 5000 di AMD basata su architettura Zen2+ chiamata Lucienne, è uscito nel gennaio del 2021 ed è prodotto a 7 nanometri. Si tratta di un processore hexa-core con multithreading che può raggiungere la frequenza operativa massima di 4.00 gigahertz e che è dotato di 8 megabyte di memoria cache di terzo livello. La scheda grafica dedicata, invece, appartiene alla serie 16 della famiglia GeForce GTX di NVidia ed è uscita nel febbraio del 2020 e prodotta a 12 nanometri. Si tratta di una scheda grafica composta da 1024 CUDA core e da 4 gigabyte di memoria video di tipo GDDR6, che opera su un BUS a 128-bit. Quando non c’è carico di lavoro che grava sul comparto grafico, per risparmiare energia, entra in funzione il chip grafico AMD Radeon Graphics Vega 7 in versione Lucienne integrato nel processore, con cui condivide data di lancio, misura del processo produttivo e il Thermal Design Power da 15 watt. E’ un chip grafico fatto di 448 processori grafici, che operano con una frequenza di 1800 megahertz, e di memoria grafica condivisa con la RAM di sistema.

A proposito di memoria, ci sono una RAM da 8 gigabyte di tipo LPDDR4X saldata in dual channel sulla scheda madre, un tipo di RAM che può lavorare con una tensione di soli 0.60 volts, fattore che contribuisce a contenere i consumi, ma che non è espandibile, e un drive a stato solido di tipo M.2 con interfaccia PCIe NVMe e capacità da 512 gigabyte, un tipo di drive che restituisce una buona reattività al sistema e una capienza già soddisfacente.

La scheda di rete unisce un WiFi di sesta generazione con un Bluetooth in versione 5.2, standard attuali ed efficienti per connessioni veloci e stabili, mentre, nel multimedia, ci sono una webcam che cattura video con risoluzione HD Ready e un sistema audio composto da altoparlanti stereo e due microfoni.

Fra le interfacce, spicca una USB-C a 10 gigabit, ma ci sono anche due USB-A a 5 gigabit, un’uscita audio/video di tipo HDMI e una presa audio di tipo mini-jack da 3.5 millimetri per microfoni, cuffie o altoparlanti esterni.

L’alimentatore eroga 90 watt di potenza e la batteria da 59 wattora offre un’ampia autonomia, mentre il case, realizzato in alluminio, è compatto, leggero e resistente.

Come accessori, non mancano un lettore di impronte digitali per autenticazioni più facili e sicure e la tastiera retroilluminata per digitare comodamente anche al buio.

Lascia un commento