Home - Recensioni - Recensioni notebook Asus - Asus BU401LA-CZ088G, 14, i7-4650U, HD 5000, SSD

Asus BU401LA-CZ088G, 14, i7-4650U, HD 5000, SSD

Stampa E-mail
mercoledì 18 febbraio 2015

L'Asus BU401LA-CZ088G è un notebook con schermo HD+ da 14 pollici, processore Intel Core i7-4650U, scheda grafica Intel HD Graphics 5000, SSD da 256 GB e 4 GB di ram. Prezzo sotto i 1200 euro.

Asus BU401LA-CZ088G
Asus BU401LA-CZ088G

Scheda tecnica Asus BU401LA-CZ088G

SCHERMO: Led antiriflesso 14” 16:9 (HD+ 1600x900).
CHIPSET: Intel HM86.
CPU: Intel Core i7-4650U (1.70 GHz / 3.30 GHz, 2 core, 4 MB CACHE L3, vPro).
SCHEDA GRAFICA: Intel HD Graphics 5000 memoria condivisa.
HARD DISK: SSD SATA 3.0 256 GB.
RAM: 4 GB DDR3L-1600.
DRIVE OTTICO: non presente.
AUDIO: altoparlanti stereo e microfono integrati.
WEBCAM: webcam HD.
RETE: LAN 10/100/1000, WLAN 802.11n (WiDi), Bluetooth 4.0.
INTERFACCE: 3 x USB 3.0, 1 x VGA, 1 x HDMI, 1 x LAN RJ-45, 1 x ingresso microfono / uscita cuffie.
SLOT: 1 x SD.
SISTEMA OPERATIVO: Windows 7 Professional 64-bit + DVD Windows 8.1 Pro 64-bit.
PESO: 1,64 Kg.
DIMENSIONI: 33,90 cm (Larghezza) x 23,40 cm (Profondità) x 1,98/2,05 cm (Altezza).
BATTERIA: 4 celle.
GARANZIA BASE: 24 mesi, 12 mesi Assicurazione Kasko, Zero Bright Dot 30 giorni.
ACCESSORI/AMBIENTE: vPro, case in fibra di carbonio e alluminio, tastiera resistente ai liquidi e retroilluminata, accelerometro, lettore di impronte digitali, TPM.
PREZZO: - confronta prezzi Asus BU401LA-CZ088G

L'Asus BU401LA-CZ088G è un notebook pensato per le esigenze di quei professionisti che lavorano in mobilità. A questo scopo è dotato di un case in fibra di carbonio e alluminio, solido e leggero e che rispetta lo standard US MIL-STD 810G, per cui può cadere da un altezza superiore o resistere a maggiore pressione o si può aprire e chiudere più volte senza rompersi rispetto ai notebook di fascia consumer. Altre soluzioni volte a garantire un buon comfort di utilizzo anche durante i propri spostamenti sono lo schermo antiriflesso, che non trascura neanche la qualità di visualizzazione, grazie alla risoluzione HD+ di 1600x900 pixel e la tastiera resistente al versamento di liquidi e retroilluminata. 

Per quanto riguarda la sicurezza, si trovano invece, un processore con tecnologia vPro, che offre funzionalità di gestione remota e di sicurezza dei dati, un disco rigido protetto da particolari cuscinetti di spugna che assorbono gli urti e da un accelerometro in grado di rilevare possibili cadute al fine di evitare il danneggiamento del disco rigido che comunque, essendo un SSD, già di suo offre una maggiore resistenza ad urti e cadute, il chip Trusted Platform Module per la crittografia dei dati e il lettore per le impronte digitali.

Le prestazioni dell'Asus BU401LA-CZ088G sono affidate al processore Intel Core i7-4650U e al suo chip grafico integrato Intel HD Graphics 5000, coadiuvati da 4 gigabyte di ram a 1600 megahertz e da un solid state drive con interfaccia Serial ATA 3.0, per caricamenti di applicazioni e del sistema operativo e trasferimenti di file rapidi e senza perdite di tempo. Il processore ha 2 core e 4 thread che lavorano a una frequenza standard di 1.7 gigahertz e massima, tramite Intel Turbo Boost, di 3.3 gigahertz ed è equipaggiato con 4 megabyte di cache di terzo livello. Il chip grafico ha, invece, 40 unità di esecuzione con frequenza di clock del core minima a 200 e massima a 1100 megahertz e per funzionare sfrutta una porzione della ram di sistema. Questo binomio offre prestazioni sempre all'altezza per l'utenza business impegnata con fogli di calcolo, database, presentazioni multimediali, client di posta, progetti di pubblicazione e videoscrittura e non disdegna nemmeno l'intrattenimento multimediale in alta definizione e qualche gioco anche attuale ma leggero, purché ci si accontenti di risoluzioni di gioco basse.

Per quanto riguarda l'autonomia, la batteria da 4 celle e l'hardware a basso consumo (CPU e GPU hanno un Thermal Design Power di 15 watt e la ram lavora a una tensione di 1.35 volts) contribuiscono a raggiungere una durata più che sufficiente per lavorare anche in situazioni dove non c'è possibilità di collegamento alla rete elettrica.

Le connessioni di rete sono una scheda lan di tipo gigabit ethernet, il WiFi n con supporto all'Intel Wireless Display e il bluetooth 4.0 e fra le interfacce, ci sono tre porte usb, tutte di tipo 3.0 e due uscite video, una di tipo VGA e una di tipo HDMI. Completano la dotazione una webcam HD, un sistema audio con altoparlanti stereo e microfono integrati e un lettore per schede di memoria compatibile con i formati Secure Digital.

cpu prestazioni elevate
cpu prestazioni elevate

cpu risparmio di energia
cpu risparmio di energia

cache della cpu
cache della cpu

scheda madre
scheda madre

ram
ram

scheda grafica
scheda grafica

benchmark ssd
benchmark ssd

info sull'ssd
info sull'ssd

temperature
temperature
 

Il portatile ha un aspetto molto professionale, i materiali impiegati per la sua costruzione sono di ottima qualità, è uno dei 14 pollici più leggeri, grazie alla fibra di carbonio e all'alluminio con i quali è stato costruito.

C'è anche un sensore di luminosità ambientale, che regola automaticamente la luminosità della retroilluminazione della tastiera e dello schermo in base alle condizioni di luce esterna.

I 4 gigabyte di ram di serie sono saldati sulla scheda madre, ma c'è anche uno slot libero per un eventuale upgrade. Con Ubuntu i 4 gigabyte di ram sono più che sufficienti, con Windows, sia 7, che 8, che 10, sono appena sufficienti se si usa il portatile in modo un po' più intensivo.

L'SSD è un SanDisk da 2.5 pollici SATA 3.0 6 GB/s, che risulta piuttosto veloce in tutte le operazioni di caricamento del software e di scrittura dei dati, sia fra partizioni interne al disco che da dischi esterni verso l'ssd, naturalmente in quest'ultimo caso entra in gioco anche il limite imposto dalla velocità delle porte usb, che, comunque, essendo tutte e tre di tipo 3.0, assicurano una buona velocità di trasferimento dei dati.

Per quanto riguarda l'autonomia, sotto Windows, in idle con WiFi e Bluetooth attivi e con profilo energetico su prestazioni elevate (sia la cpu che la gpu) il portatile può rimanere acceso per 8 ore; impostando la gpu per massimo risparmio di energia si arriva a 10 ore, pur mantenendo la cpu al massimo delle prestazioni. Con Ubuntu, sempre con WiFi e Bluetooth accesi e con impostato CPU Frequency Scaling Indicator su risparmio energetico, si può arrivare fino a 10 ore di autonomia, ma con la luminosità dello schermo al minimo.

In quanto a rumorosità, il portatile è molto silenzioso, grazie al fatto che le due ventole presenti, a meno di non fare qualche lavoro impegnativo per cpu e gpu, sono ferme. Inoltre, l'SSD non emette alcun rumore.

Lo schermo ha una luminosità sufficiente a lavorare senza problemi al chiuso, all'aperto sarebbe stato meglio avere un pizzico di luminosità in più, comunque la tonalità dei colori ed il contrasto sono buoni, il nero è nero e non da sul blu. La risoluzione HD+ va più che bene per lavorare e per vedere contenuti multimediali in HD, certo uno schermo Full HD avrebbe reso questo portatile ancor più accattivante, ma avrebbe inciso maggiormente sull'autonomia.

Le prestazioni generali vanno molto al di là delle esigenze dell'utenza business, garantendo un'ottima fluidità di esercizio in vari ambiti professionali.

Discreto anche il sistema audio, che ha un buon volume e una riproduzione chiara sia durante le chiamate voip, sia nella riproduzione di musica e film e non si fa mancare troppo neanche le basse tonalità, nei limiti del possibile.

Il notebook anche sotto carico rimane fresco, specie nella zona del poggiapolsi, il calore si sente appena dove c'è la cerniera del monitor, in corrispondenza della griglia per l'espulsione dell'aria calda che da sul retro del portatile, comunque, senza mai infastidire durante l'uso. Il sistema di raffreddamento a due ventole fa il suo lavoro molto bene.

Veramente ottima la tastiera, scrivere con questa tastiera è un vero piacere, i tasti richiedono la giusta pressione e hanno la giusta escursione e con la retroilluminazione si può scrivere bene anche al buio.

L'Asus BU401LA-CZ088G è anche pienamente compatibile con Ubuntu 14.04 LTS, solo due periferiche non funzionano: il lettore di impronte digitali, l'applicazione FingerPrint Gui lo riconosce ma non va oltre la prima scansione dell'impronta e il sensore di luminosità ambientale, due piccoli nei più che trascurabili se pensiamo ai vantaggi che offre Linux.

Anche l'upgrade a Windows 10 è avvenuto senza problemi, nonostante sia stato eseguito successivamente all'installazione di Ubuntu, il Grub di Ubuntu non viene sovrascritto.

Dopo l'upgrade a Windows 10 è necessario installare su Windows 10 i driver del fingerprint, del touchpad, gli ATK e l'utility per la protezione del disco appositamente progettati per Windwos 10. Li trovate qui. Dopo l'installazione dei nuovi driver potrete utilizzare il fingerprint solo tramite la funzione Windows Hello e non più anche subito dopo l'accensione, prima della fase di post del bios.

Fra i due sistemi operativi, Ubuntu risulta più veloce e meno esoso di risorse, comunque, l'esperienza d'uso è ottima sia con Windows che con Ubuntu.

Per abilitare i tasti che regolano la luminosità dello schermo sotto Ubuntu basta aprire il file di configurazione del Grub digitando da terminale:

sudo gedit /etc/default/grub

trovare la riga:

GRUB_CMDLINE_LINUX_DEFAULT="quiet splash"

e sostituirla con:

GRUB_CMDLINE_LINUX_DEFAULT="quiet splash acpi_osi="

Salvare, chiudere il file e riavviare il sistema.

Questa è l'unica cosa cosa da fare per avere il portatile perfettamente funzionante con Ubuntu, a parte il fingerprint e il sensore di luminosità di cui ho scritto sopra.

Aggiornamento

Con Ubuntu 16.04.2 LTS funziona anche l'applicazione Fingerprint GUI, basta digitare da terminale quanto segue:

1) sudo add-apt-repository ppa:fingerprint/fingerprint-gui    

confermare l'operazione se necessario e attendere il completamento

2) sudo apt-get update

confermare l'operazione se necessario e attendere il completamento

3) sudo apt-get install libbsapi policykit-1-fingerprint-gui fingerprint-gui

confermare l'operazione se necessario e attendere il completamento

Riavviare il computer.

Cercare Fingerprint GUI nella Dash di Ubuntu configurare il lettore di impronte digitali e il gioco è fatto.

Per quanto riguarda il sensore di luminosità ambientale ancora nessuna funzionalità.

disposizione componenti interni
disposizione componenti interni

aggiunta di un modulo di ram
aggiunta di un modulo di ram

tastiera retroilluminata
tastiera retroilluminata

» 4 Commenti
1"aggiungere ram"
il domenica 15 novembre 2015 16:29da Francesco
Salve ho comprato questo portatile appena uscito e sta per scadere la garanzia per cui vorrei approfittare per aggiungere un modulo di ram. Sapete che cacciavite serve per togliere le viti? Grazie.
2Commento
il domenica 15 novembre 2015 19:22da Gianc
Salve, serve un cacciavite Torx 5 anche detto T5.
3"alloggiamento seconda ram"
il sabato 22 settembre 2018 01:21da Alessio Poggioli
Salve Gian, vorrei aggiungere una seconda ram, la trovo nella parte inferiore del pc? Un'altra domanda, questo pc supporta max 12gb, giusto?
4Commento
il domenica 23 settembre 2018 13:56da Gianc
Si devi levare il pannello inferiore sono poche viti torx, dopodiché ti trovi lo slot della ram. Ufficialmente supporta fino a 12 gb.
» Scrivi un commento
Email (non sarà pubblicata)
Nome
Titolo
Commento
 caratteri rimanenti
Captcha Image Regenerate code when it's unreadable
 
< Prec.   Pros. >