Home - Recensioni - Recensioni notebook Huawei - Huawei Matebook D 14 Ryzen recensione

Huawei Matebook D 14 Ryzen recensione

giovedì 04 luglio 2019

Recensione dell’Huawei Matebook D 14 con CPU AMD Ryzen 5 2500U, con la scheda tecnica, i prezzi, le impressioni, le foto, i pro e i contro.

Scheda tecnica Huawei MateBook D 14 AMD

SCHERMO: Led antiriflesso 14” 16:9 (Full HD 1920x1080).
CHIPSET: nd.
CPU: AMD Ryzen 5 2500U (2.00 GHz / 3.60 GHz, 4 core / 8 thread, 4 MB CACHE L3).
SCHEDA GRAFICA: AMD Radeon Vega 8 memoria condivisa.
HARD DISK: SSD M.2 256 GB SATA 3.0.
RAM: 8 GB DDR4-2400 saldati non espandibili.
DRIVE OTTICO: non presente.
AUDIO: 4 altoparlanti Dolby Atmos.
WEBCAM: webcam HD 1 megapixel con 2 microfoni integrati.
RETE: Wi-Fi 802.11ac (2x2), Bluetooth 4.1.
INTERFACCE: 1 x USB 2.0, 1 x USB 3.0, 1 x USB 3.1 Type-C, 1 x HDMI, 1 x ingresso microfono / uscita cuffie.
SLOT: non presente.
SISTEMA OPERATIVO: Windows 10 Home 64-bit.
PESO: 1,47 Kg.
DIMENSIONI: 32,30 cm (Larghezza) x 22,10 cm (Profondità) x 1,58 cm (Altezza).
BATTERIA: ioni di litio 57 Whrs.
GARANZIA BASE: 12 o 24 mesi.
ACCESSORI/AMBIENTE: tastiera retroilluminata.
PREZZI: Huawei Matebook D 14 AMD su AmazonHuawei Matebook D 14 AMD su eBay
PREZZI: Huawei Matebook D 14 INTEL su Amazon | Huawei Matebook D 14 INTEL su eBay

Da un po’ di tempo seguivamo questo portatile per via del rapporto prezzo/dotazione davvero invitante, caratteristica che contraddistingue spesso buona parte dei prodotti Huawei.

Poter acquistare un portatile piuttosto compatto e leggero, con chassis in alluminio, schermo Full HD, una CPU piuttosto veloce e non troppo assetata di corrente, un SSD da 256 GB, 8 GB di ram e tastiera retroilluminata, ad un prezzo che a volte scende anche sotto i 500 euro, è davvero allettante come idea.

Alla prova dei fatti, possiamo affermare quanto segue:

1) non scalda assolutamente, nemmeno appena acquistato, cioé quando il BIOS e i driver sono ancora quelli nativi. Se scalda è perché partono gli aggiornamenti di Windows alla prima accensione e conseguente prima connessione ad internet.

2) gli aggiornamenti tramite Windows Update e Huawei PC Manager, da fare prima di utilizzare questo MateBook D 14 per i propri scopi, impiegano una manciata di ore. Per cui bisogna portare un po' di pazienza.

3) alcuni hanno lamentato la percezione di qualche tipo di carica elettrostatica toccando lo chassis quando questo laptop veniva collegato ad una presa di corrente. Confermo che il fenomeno si manifesta ma in misura trascurabile a fronte della qualità e del comportamento generali di questo portatile.

4) Lo schermo IPS soffre effettivamente di backlight bleeding, tuttavia, manifestandosi per sua natura solo su sfondo nero e in condizioni di luce molto scarsa, se non si è dei perfezionisti, si può soprassedere.

5) Le prestazioni generali sono più che soddisfacenti in ogni ambito di utilizzo tralasciando tipi di utilizzo che richiedono risorse superiori, come il gaming e render 3D pesanti.

6) Lo chassis non presenta alcuna imperfezione, anzi, la qualità costruttiva ci sembra di buon livello.

7) La tastiera non flette ma l’escursione dei tasti è piuttosto limitata. Nel complesso, comunque, offre un feedback al quale ci si può abituare col tempo.

8) Non abbiamo riscontrato alcuna difficoltà nel collegamento di dispositivi USB o HDMI, lo diciamo perché abbiamo letto sul web di qualcuno che si è lamentato del fatto che le porte fossero lente o delicate ed altre cose del genere.

9) Molto comoda l’alimentazione di tipo USB-C, in mancanza di carica della batteria e di prese di corrente, permette di alimentare il Matebook D 14 anche attraverso una adeguata power bank.

10) L’autonomia rasenta le 10 ore in idle e le 8 ore durante un uso leggero come può essere quello di video scrittura, purché si tenga la luminosità sotto il 40% e la barra delle prestazioni su risparmio di energia.

Per concludere, possiamo affermare che il Matebook D 14 basato su piattaforma AMD e CPU Ryzen è un laptop tutto fare privo di fronzoli con buone doti di portabilità, anche con qualche imperfezione è vero, ma visto il prezzo, è davvero conveniente.

Di Matebook D 14 ne esiste anche una versione con processore Intel Core i5-8250U, che differisce da quello di cui abbiamo scritto qui, oltre che per il processore e quindi anche per la relativa scheda grafica integrata (UHD 620), anche per il fatto che integra un lettore di impronte digitali nel tasto di accensione, per il colore più scuro dello chassis definito space gray (mentre quello della versione AMD si chiama mystic silver) e per la ram che anziché essere di tipo DDR4-2400 è di tipo LPDDR3. Dal modello Intel ci si può aspettare un’autonomia maggiore a discapito, però, di prestazioni grafiche inferiori. Di seguito qualche foto.

Image

Image

Image

Image

Image

Image 

» Commenti
Nessun commento disponibile.
» Scrivi un commento
Email (non sarà pubblicata)
Nome
Titolo
Commento
 caratteri rimanenti
Captcha Image Regenerate code when it's unreadable
Ultimo aggiornamento ( giovedì 01 ottobre 2020 )