Home - Schede tecniche - Schede tecniche notebook Huawei - Huawei KelvinL-WFH9A MateBook 14: 14, Ryzen 5 4600H, Vega 6

Huawei KelvinL-WFH9A MateBook 14: 14, Ryzen 5 4600H, Vega 6

martedì 23 marzo 2021

L’Huawei KelvinL-WFH9A MateBook 14 è un notebook con schermo 2K da 14 pollici, processore AMD Ryzen 5 4600H, chip grafico integrato AMD Radeon Graphics Vega 6, SSD da 512 gigabyte e 16 gigabyte di RAM. Prezzo da 799 euro.

Huawei KelvinL-WFH9A MateBook 14
Huawei KelvinL-WFH9A MateBook 14

Scheda tecnica Huawei KelvinL-WFH9A MateBook 14

SCHERMO: IPS LED antiriflesso 14” 3:2 2K 2160x1440 300nit 1500:1 100%sRGB 60Hz.
CHIPSET: AMD.
CPU: AMD Ryzen 5 4600U (3.00/4.00 GHz, 6 core/12 thread, 8 MB L3, 45 W).
SCHEDA GRAFICA: AMD Radeon Graphics Vega 6 (Renoir) memoria condivisa.
HARD DRIVE: SSD PCIe NVMe 512 GB.
RAM: 16 GB DDR4-3200 saldati in dual channel (2 x 8 GB).
DRIVE OTTICO: no.
AUDIO: 2x2 watt altoparlanti.
WEBCAM: HD 720p con 4 microfoni.
RETE: Wi-Fi 5 802.11ac (2x2) + Bluetooth 5.0 + NFC.
INTERFACCE: 2 x USB-A 3.2 Gen 1, 1 x USB-C (PD), 1 x HDMI, 1 x mini-jack ingresso microfono/uscita cuffie.
SLOT: no.
SISTEMA OPERATIVO: Windows 10 Home 64.
PESO: 1,49 Kg.
DIMENSIONI: 30,75 cm (Larghezza) x 22,38 cm (Profondità) x 1,59 cm (Altezza).
ALIMENTAZIONE/BATTERIA: 65 W / 56 Wh.
GARANZIA BASE: 12 o 24 mesi.
ACCESSORI/AMBIENTE: lettore di impronte digitali, tastiera retroilluminata / nd.
PREZZI: prezzo Amazon | prezzo eBay

L’Huawei KelvinL-WFH9A MateBook 14 è un notebook dalle buone doti di portabilità, ben fatto e ben accessoriato, con uno schermo di qualità e una configurazione hardware attuale e dalla buona potenza di calcolo, per questo adatto anche per lavori di grafica.

Lo schermo è un pannello IPS con retroilluminazione a LED, superficie antiriflesso, diagonale da 14 pollici, formato 3:2, risoluzione 2K da 2160x1440 pixel, frequenza di aggiornamento a 60 Hertz e, stando a quanto dichiarato dalla casa, luminosità da 300 candele, contrasto di 1500:1 e copertura del 100% dello spazio di colore sRGB.

Il processore è l’AMD Ryzen 5 4600H uscito nel gennaio 2020 e prodotto a 7 nanometri. Si tratta di un processore hexa-core con multithreading ad alte prestazioni (45 watt), con frequenza operativa di base a 3.00 gigahertz e massima a 4.00 gigahertz e con 8 megabyte di cache di terzo livello.

Il chip grafico è quello integrato nel processore, con cui condivide data di rilascio e processo produttivo a 7 nanometri, ossia l’AMD Radeon Graphics Vega 6 in versione Renoir. Si tratta di un chip grafico dotato di 384 Core Radeon, con frequenza di clock del core a 1500 megahertz e memoria grafica condivisa con la RAM di sistema.

L’unità di archiviazione, sulla quale è installato il sistema operativo Windows 10 Home a 64-bit, è un Solid State Drive con interfaccia PCIe NVMe e capacità da 512 gigabyte, che attribuisce al sistema un’ottima reattività e una buona capienza già di serie.

Per quanto riguarda le connessioni di rete, c’è una scheda di rete senza fili che combina un WiFi di quinta generazione a due antenne ognuna a due flussi di scambio dati e un Bluetooth in versione 5, ma c’è anche l’NFC, che fa comunicare il notebook con smartphone Huawei.

La webcam è posizionata all’interno di un tasto presente fra i tasti funzione F6 ed F7 e cattura immagini e video con risoluzione HD Ready, mentre il sistema audio prevede ben quattro microfoni e due altoparlanti ognuno da 2 watt.

A proposito di porte e slot, ci sono, invece, una porta USB-C per la ricarica, due USB-A con velocità di trasferimento dati fino a 5 gigabit, un’uscita audio/video di tipo HDMI e una presa audio per microfoni, cuffie o altoparlanti esterni, mentre non c’è uno slot per schede di memoria.

Il case è in alluminio ed ha un design moderno grazie a cornici dello schermo ultrasottili che attribuiscono un rapporto schermo/corpo del 90%, che fa ottenere dimensioni compatte e un peso leggero senza trascurare la solidità costruttiva a vantaggio della portabilità, quest’ultima garantita in termini di autonomia da una batteria da 56 wattora.

Il tasto di accensione funziona anche da lettore di impronte digitali per l’accesso al sistema tramite lo sfioramento di un dito, mentre il calore prodotto dai componenti viene espulso da un efficiente sistema di raffreddamento a doppia ventola.

» Commenti
Nessun commento disponibile.
» Scrivi un commento.
E-mail (non sarà pubblicata)
Nome
Titolo
Commento
 caratteri rimanenti
Captcha Image Regenerate code when it's unreadable
Ultimo aggiornamento ( venerdì 26 marzo 2021 )
 
< Prec.   Pros. >