Webcam per notebook

Le webcam per notebook servono principalmente per poter trasmettere su internet il video di quanto è nel campo visivo del piccolo obiettivo posto all’interno del notebook. Quindi, si rivelano utili a tutti coloro che per studio, lavoro o svago necessitano di effettuare video chiamate.

Queste sono posizionate solitamente al centro della cornice superiore dello schermo. Ma si possono trovare anche altrove, come nella cornice inferiore dello schermo o nascoste in un tasto al centro della fila dei tasti funzione.

La qualità del video trasmesso, se escludiamo eventuali problemi derivanti dalla connessione ad internet, dipende dalla risoluzione con cui operano le webcam per notebook.

La risoluzione può essere VGA (480p), HD (720p), Full HD (1080p), Quad HD (1440p) o Ultra HD (2160p), in ordine crescente di qualità. Quindi, le webcam VGA sono i modelli base, quelle HD, quelle Full HD e quelle Quad HD sono i modelli intermedi e le Ultra HD sono le migliori. Solitamente le webcam per notebook VGA sono da 0.3 megapixel; quelle HD sono da circa 1 megapixel; quelle Full HD da 2 megapixel; quelle Quad HD possono arrivare, invece, fino a 5 megapixel e quelle Ultra HD, infine, fino a 8 megapixel.

Webcam per notebook
Webcam per notebook

Se non si hanno particolari pretese, una webcam VGA fa già il suo lavoro. Ma per avere una qualità migliore bisogna orientarsi almeno verso una webcam HD, che offre già una buona qualità del video. Quelle Full HD e le Quad HD offrono una superiore qualità del video ma la migliore qualità è quella offerta dalle webcam Ultra HD che, però, vengono montate più di rado.

Inoltre, con l’arrivo della tecnologia di riconoscimento facciale, i notebook hanno cominciato ad integrare anche webcam IR, ossia ad infrarossi. Per cui, se trovate in una scheda tecnica la dicitura Webcam IR, vuol dire che quel notebook monta una webcam ad infrarossi che consentirà di impostare nel sistema operativo l’accesso tramite riconoscimento facciale.

Ci sono, poi, alcuni portatili che, per impedire le riprese della webcam quando non serve, offrono la possibilità di coprirle tramite un otturatore manuale o elettronico, oppure di chiuderle all’interno di un tasto. Altri portatili, invece, consentono di disabilitarle via software tramite la pressione di un tasto o di una combinazione di tasti.

Infine, ci sono notebook che non hanno la webcam, ma si tratta in genere di notebook gaming o datati.

Lascia un commento