HP Pavilion x360 14-dw1021nl: 14, i3-1115G4, UHD G4

di |

L’HP Pavilion x360 14-dw1021nl è un convertibile con schermo Touch Full HD da 14 pollici, processore Intel Core i3-1115G4, chip grafico integrato Intel UHD Graphics G4, SSD da 256 gigabyte e 8 gigabyte di RAM. Prezzo da 599 euro.

HP Pavilion x360 14-dw1021nl

Scheda tecnica HP Pavilion x360 14-dw1021nl

SCHERMO: Touch 360° IPS LED lucido 14” 16:9 FullHD 1920×1080 60Hz 250nit 45%NTSC.
CHIPSET: Intel.
CPU: Intel Core i3-1115G4 (1.70-3.00/4.10 GHz, 2 core/4 thread, 6 MB L3, 12-28 W).
SCHEDA GRAFICA: Intel UHD Graphics G4 memoria condivisa.
HARD DRIVE: SSD M.2 PCIe NVMe 256 GB.
RAM: 8 GB DDR4-3200 in dual channel (2 x 4 GB).
DRIVE OTTICO: no.
AUDIO: 2 altoparlanti B&O + 2 microfoni.
WEBCAM: HD 720p.
RETE: Wi-Fi 5 802.11ac 1×1 + Bluetooth 5.
INTERFACCE: 2 x USB-A 5 Gbps, 1 x USB-C 10 Gbps (PD, DP), 1 x HDMI 2.0, 1 x mini-jack ingresso microfono/uscita audio.
SLOT: SD.
SISTEMA OPERATIVO: Windows 10 Home 64.
PESO: 1,61 Kg.
DIMENSIONI: 32,40 cm (Larghezza) x 22,10 cm (Profondità) x 1,80 cm (Altezza).
ALIMENTAZIONE/BATTERIA: 45 W / 43 Wh.
GARANZIA BASE: 12 o 24 mesi.
ACCESSORI/AMBIENTE: tastiera retroilluminata, 25 GB di spazio su Dropbox per 12 mesi / nd.
PREZZI: prezzo Amazon | prezzo eBay

L’HP Pavilion x360 14-dw1021nl, riconoscibile anche dalla sigla 3Y6N9EA, è un convertibile dal buon rapporto qualità/prezzo. Ad un costo che sfiora i 600 euro, offre una piattaforma Intel di ultima generazione, equilibrata e dalle prestazioni adeguate per il lavoro in ambito Home/Office e per lo svago di tutti i giorni, oltre a un case ben fatto e accessori in bundle.

Lo schermo è un pannello Touch che ruota a 360 gradi, basato su tecnologia In-Plane Switching, retroilluminato a LED, con superficie lucida, diagonale da 14 pollici, formato 16:9, risoluzione Full HD da 1920×1080 pixel e freqeunza di aggiornamento a 60 Hertz, di cui inoltre la casa dichiara una luminosità di 250 candele e una copertura dello spazio di colore NTSC del 45%.

Il processore è l’Intel Core i3-1115G4, un processore Intel Core di undicesima generazione, uscito nel settembre del 2020 e prodotto a 10 nanometri, composto da 2 core e 4 thread con frequenza operativa massima 4.10 gigahertz, 6 megabyte di memoria cache di terzo livello e Thermal Design Power che può essere compreso fra 12 e 28 watt.

Il chip grafico è quello integrato nel processore, con cui condivide data di lancio e misura del processo costruttivo, cioè l’Intel UHD Graphics G4, fatto di 48 unità di esecuzione con frequenza massima di clock del core grafico a 1250 megahertz e con memoria grafica condivisa con la RAM di sistema.

La RAM è da 8 gigabyte di tipo DDR4 a 3200 megahertz configurata in dual channel, una soluzione veloce e adeguata per quantità al tipo di dispositivo più orientato all’uso di applicativi per la scuola e l’ufficio, che a tipologie d’utilizzo maggiormente impegnative.

Il comparto di archiviazione prevede un drive a stato solido di tipo M.2 con interfaccia PCIe NVMe e capacità da 256 gigabyte, un tipo di drive che attribuisce al sistema una buona reattività e una capienza adatta per chi deve archiviare fogli di calcolo, presentazioni, documenti testuali oltre a dati personali.

La scheda di rete combina un WiFi di quinta generazione ad un’antenna mono-flusso e un Bluetooth in versione 5, mentre in campo multimediale, ci sono altoparlanti stereo realizzati in collaborazione con Bang & Olufsen, due microfoni e una webcam che cattura video con risoluzione HD Ready.

Tra le interfacce, risaltano una USB-C a 10 gigabit con supporto a ricarica e segnale video e una HDMI in 4K a 60 Hertz, ma ci sono anche due USB-A a 5 gigabit, una presa audio per microfoni, cuffie o altoparlanti esterni e uno slot compatibile con schede di memoria di tipo Secure Digital.

L’alimentazione può essere gestita via rete elettrica da un’unità che eroga 45 watt di potenza e che ricarica piuttosto velocemente la batteria o, appunto, da una batteria da 43 wattora che offre una discreta autonomia.

Come accessori, ci sono una tastiera retroilluminata e 25 gigabyte di spazio di archiviazione su Dropbox per un anno dall’attivazione, che deve essere completata entro 180 giorni dall’attivazione di Windows 10, presente in versione Home a 64-bit.

Tutto è racchiuso all’interno di un case realizzato in parte in alluminio e in parte in leghe plastiche, abbastanza compatto, leggero e resistente per affrontare anche qualche sortita al di fuori del luogo di lavoro o di studio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *