MSI Thin GF63 12UCX-618IT: 15.6, i7-12650H, RTX 2050

L’MSI Thin GF63 12UCX-618IT è un notebook con schermo Full HD da 15.6 pollici, processore Intel Core i7-12650H, scheda grafica dedicata NVIDIA GeForce RTX 2050, SSD da 512 gigabyte e 16 gigabyte di RAM. Prezzo nel momento in cui scriviamo di 999 euro.

MSI Thin GF63 12UCX-618IT

MSI Thin GF63 12UCX-618IT

Scheda tecnica MSI Thin GF63 12UCX-618IT

SCHERMO: IPS-Level LED antiriflesso 15.6” 16:9 Full HD 1920×1080 144Hz.
CHIPSET: Intel.
CPU: Intel Core i7-12650H (1.70/4.70 GHz, 6P+4E core/12 thread, 24 MB L3, 45 W).
SCHEDA GRAFICA: Intel UHD Graphics + NVIDIA GeForce RTX 2050 4GB GDDR6 1170MHz@45W.
HARD DRIVE: SSD M.2 PCIe G4x4 NVMe 512 GB + 1 Slot 2.5” SATA III libero.
RAM: 16 GB DDR4-3200 in dual channel (2 x 8 GB SODIMM, Max 64 GB).
DRIVE OTTICO: no.
AUDIO: 2 x 2 W altoparlanti + 2 microfoni.
WEBCAM: HD 30fps@720p.
RETE: LAN 10/100/1000, Wi-Fi 6 802.11ax + Bluetooth 5.2.
INTERFACCE: 3 x USB-A 3.2 Gen 1, 1 x USB-C 3.2 Gen 1 (DP), 1 x HDMI 4K@30Hz, 1 x RJ45, 1 x ingresso microfono, 1 x uscita audio.
SLOT: no.
SISTEMA OPERATIVO: Windows 11 Home 64.
PESO: 1,86 Kg.
DIMENSIONI: 35,90 cm (Larghezza) x 25,40 cm (Profondità) x 2,17 cm (Altezza).
ALIMENTAZIONE|BATTERIA: 120 W | 52.4 Wh.
GARANZIA BASE: 24 mesi.
ACCESSORI|AMBIENTE: tastiera retroilluminata | nd.
PREZZI: prezzo Amazon

L’MSI Thin GF63 12UCX-618IT è un notebook gaming con un processore ad alte prestazioni e una scheda grafica dedicata di fascia media, dal costo non proibitivo.

Ha uno schermo di livello IPS retroilluminato a LED, con superficie opaca antiriflesso, diagonale da 15.6 pollici, formato 16:9 e risoluzione Full HD da 1920×1080 pixel con frequenza di aggiornamento a 144 Hertz.

Il processore, invece, è l’Intel Core i7-12650H, un processore Intel Core di dodicesima generazione appartenente alla famiglia Alder Lake, uscito nel mese di gennaio del 2022 e basato su architettura Intel 7 prodotta a 10 nanometri. Questo processore è dotato di 6 Performance core con due thread per core e di 4 Efficient core con un solo thread per core. Quindi, ne risulta un processore da 10 core e 16 thread. Poi, la frequenza operativa può raggiungere i 4.70 gigahertz, mentre la memoria cache di terzo livello è da 24 megabyte e il Thermal Design Power è da 45 watt.

Il comparto grafico, invece, è composto da due chip. Uno è quello dedicato, cioè l’NVIDIA GeForce RTX 2050, l’altro è quello integrato nel processore, ossia l’Intel UHD Graphics. Il primo è quello più potente, il secondo serve solo a risparmiare energia quando necessario.

L’RTX 2050 è un chip grafico uscito nel mese di dicembre del 2021 ed è basato su architettura Ampere prodotta a 8 nanometri. Questo chip grafico è composto da 2048 CUDA core e da 4 gigabyte di memoria video dedicata di tipo GDDR6. Inoltre, qui, la frequenza è impostata su 1170 megahertz, mentre il Total Graphics Power è da 45 watt.

L’UHD Graphics, invece, è qui composto da 64 unità di esecuzione con frequenza massima a 1400 megahertz e da memoria grafica condivisa con la RAM di sistema.

Proprio passando alla RAM, ci sono 16 gigabyte di tipo DDR4 a 3200 megatransfer al secondo, suddivisi in due moduli SODIMM da 8 gigabyte ciascuno che attivano il dual channel per trarre le massime prestazioni. Ma non è tutto, perché la RAM può essere ampliata fino a 64 gigabyte con due moduli da 32.

Pure nel comparto di archiviazione ci sono due slot. Uno è quello M.2 con interfaccia PCIe di quarta generazione, uno è quello da 2.5 pollici con interfaccia SATA III. Il primo è occupato dall’SSD di serie in taglio da 512 gigabyte, il secondo, invece, è libero per un eventuale upgrade.

Per quanto riguarda, poi, la connettività di rete, ci sono una LAN Gigabit Ethernet e un WiFi 2×2 di sesta generazione cui è affiancato un Bluetooth in versione 5.2. Sarà, dunque, possibile connettersi sia via cavo che senza fili in modo efficiente e veloce.

Anche nel multimedia c’è tutto il necessario per venire incontro alle esigenze di quanti ancora studiano o lavorano online. Infatti, non mancano una webcam che cattura video a 30 fotogrammi al secondo con risoluzione HD Ready da 1280×720 pixel e un sistema audio con altoparlanti stereo da 4 watt complessivi di potenza e due microfoni.

Tra le porte, spicca la presenza di quattro USB, di cui tre di tipo A e una di tipo C, comunque tutte a 5 gigabit. La USB-C, supporta anche il segnale video DisplayPort. Ma ci sono anche una HDMI in 4K a 30 Hertz, la presa RJ45 per connessioni di rete via cavo e due distinte prese mini-jack, di cui una che fa da ingresso per microfoni esterni e una che fa da uscita per cuffie o altoparlanti esterni.

L’alimentatore, poi, è da 120 watt e serve a ricaricare piuttosto velocemente la batteria interna da 52.4 wattora, che offre quattro o cinque ore di autonomia nell’uso leggero, oltre che a fornire il giusto apporto di energia per i sin qui descritti componenti.

Come accessorio, invece, c’è la tastiera retroilluminata di colore rosso.

Infine, il case è tra i più compatti e leggeri reperibili sui notebook gaming. Infatti, il peso supera di poco gli 1,8 chilogrammi e lo spessore è ben al di sotto dei 2,2 centimetri. Fattori che contribuiscono al raggiungimento di una portabilità di buon livello.

Pros

  • Schermo abbastanza veloce
  • Processore potente
  • Scheda grafica dedicata di fascia media
  • 16 GB di RAM espandibili fino a 64 GB
  • Slot M.2 PCIe 4.0
  • Uno slot 2.5″ SATA III libero
  • Gigabit LAN e WiFi 6
  • Compatto e leggero per essere un notebook gaming

Cons

  • Nessuno slot per SD card

Lascia un commento